Utilizzo e cura di Yankee Candle

 

Una raccolta delle domande più frequenti dei nostri clienti che vi aiuteranno ad utilizzare al meglio la vostra Yankee Candle.

01

Come utilizzo al meglio la mia Yankee Candle?

 

Sin dal primo utlizzo, mantenete lo stoppino regolarmente ad una lunghezza di circa mezzo centimetro. Raccomandiamo l'utilizzo del Tagliastoppino Yankee Candle. Qualora la candela emettesse del fumo, spegnete la candela, accorciate lo stoppino, rimuovete eventuali residue e riaccendetela.

 

Ogni volta che si accende una candela, bisogna tenerla accesa per circa 2-3 ore (giara media e grande), lasciate che lo strato superiore si sciolga completamente così da ottenere la massima diffusione della fragranza ed evitare che la candela si consumi in maniera non regolare. Per spegnerla basterà semplicemente rimettere il tappo o utilizzare l'apposito strumento smorzafiamma.

 

Accendete le candele su una superficie resistente al calore, tenendola lontana da bambini, animali, correnti d'aria e non lasciatela mai accesa senza la presenta di qualcuno.

02

Come recupero il vaso una volta terminata la cera?

 

Vedrete che, appena proverete ad accenderla si spegnerà dopo pochi secondi, in tal caso la vostra candela è terminata.

Inserite il vaso (senza tappo) nel freezer per almeno un'ora. Una volta estratto, con la punta di un coltello esercitate pressione sulla cera ed essa si staccherà con facilità dal vetro e potrete così lavare e riutilizzare il vostro vaso.

03

Come pulisco il bruciatore dalla cera?

 

Tutti gli elementi che andranno a contatto con la cera, come giare e bruciatori si puliscono, mettendo preventivamente l'oggetto nel freezer per almeno un'ora. Una volta estratto, con la punta di un coltello esercitate pressione sulla cera ed essa si staccherà con facilità dal vetro e potrete così lavare e riutilizzare il vostro bruciatore.

04

Posso riutilizzare il vaso vuoto?

 

Le giare, noto simbolo di Yankee Candle, una volta terminata la cera al loro interno, posso essere riutilizzate in svariati modi a vostro piaceminto e utilizzandoli al meglio grazie alla vostra fantasia.

05

Come mai la mia candela ha un buco?

 

Se la vostra candela presenta un buco nella cera, è sintomo che non è stata accesa nel modo corretto.

Ogni volta che si accende una candela, bisogna tenerla accesa per circa 2-3 ore (giara media e grande), lasciate che lo strato superiore si sciolga completamente così da evitare che la candela si consumi in maniera non regolare. 


Per ottenere una perfetta bruciatura della cera e rimuovere i buchi creati in superficie si consiglia l'utilizzo dello strumento Illuma-lid, che raccoglierà il calore dalla fiamma centrale e  lo rilascerà sui lati della giara (giare medie e grandi).

 

Per non sprecare la candela, se si presenta questo problema di ardenza, bisogna con un taglierino o un bisturi eliminare la cera superiore che forma una sorta di anello e livellarla come allo stato di acquisto.